Delibera 055 del 2022

n. 55 del 02-05-2022

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 

Vista la nota prot. 355 del 28-04-2022 inviata dall’Ass.ne “Riano Bike Nigh ove si rappresenta che in collaborazione con il dal   Comune di Riano e con il patrocinio di questa Università Agraria   si sta organizzando una giornata cicloturistica per il giorno 10 giugno 2022.

Considerato che l’attività si svolgerà all’interno dei territori di questa Università Agraria e, per questo occorre autorizzare lo svolgimento della manifestazione, manlevando l’ente da ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali danni a persone, animali e cose ove dovessero verificarsi.

Visto il programma della manifestazione che resta allegato a questa deliberazione

Con votazione favorevole unanime, resa norma di legge

DELIBERA

  • di autorizzare, per quanto di propria competenza, il passaggio del cicloturismo indicato in premessa, manlevando l’ente da ogni responsabilità per eventuali danni a persone animali e cose che dovessero verificarsi durante lo svolgimento della giornata;

di farsi carico di provvedere alla pulizia dei sentieri di Pian dell’Olmo, della tracciatura del percorso di Fontana larga – Quarto .

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

Delibera 054 del 2022

n. 54 del 02-05-2022

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 

PREMESSO CHE:

  • si debbono eseguire lavori di pavimentazione della strada denominata Via dei Ciliegi di proprietà dell’ente;

DATO ATTO CHE:

questo ente non ha proprio personale dipendente né i mezzi meccanici per far eseguire i lavori necessari per cui è stato richiesto un preventivo alla ditta affidati alla ditta Cellitti Roberto di Castelnuovo di Porto che è pervenuto con nota prot. 356 in data 356 dell’importo di € 1.380,00 + IVA.

CONSIDERATO CHE:

il detto preventivo può essere approvato ritenendosi congruo rispetto al tipo di lavoro da eseguire

CON votazione favorevole unanime, reso a norma di legge

DELIBERA

  • di approvare il preventivo della ditta Cellitti Roberto citato nelle premesse;
  • di autorizzare la ditta stessa ad eseguire i lavori di che trattasi;

di autorizzare il pagamento della fattura che verrà presentata se nei limiti  della spesa impegnata.

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

Delibera 053 del 2022

n. 53 del 02-05-2022 (Rientra il Presidente)

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 

Vista la nota prot. 339 del 26.04.2022 presentata dall’Ass.ne Carpe Diem “Castrum Riani”, per le attività di teatro che la stessa svolge in favore delle generazioni giovanili di Riano.

Considerato che già in passato questo ente ha elargito contributi sia a questa Associazione che ad altre che, in vario modo svolgono attività socio culturali in Riano.

Ritenuto di voler contribuire anche in questa circostanza ad assegnare un contributo ridotto all’Associazione richiedente, dandosi comunque impegno a ridurre i contributi dati in passato ad associazioni varie, fino ad eliminarli del tutto, salvo che non siano destinati ad organismi intercomunali quali la Proloco Riano ecc.

Con votazione favorevole unanime, resa a norma di legge

 DELIBERA

  • di stanziare un contributo di € 150,00 in favore dell’Ass.ne Carpe-Diem “Castrum Riani” , accogliendo la richiesta della stessa;

di autorizzare l’emanazione del relativo mandato di pagamento

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

Delibera 051 del 2022

n. 51 del 02-05-2022

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Premesso che:

  • la Società e-distribuzione , con nota 350 del 21-04-2022 ha richiesto a questo ente di dover eseguire la posa in opera di un nuovo sostegno  metallico di mt 16 per l’adeguamento di una linea elettrica MT 20 kv esistente in località Monte Marino.

Vista la propria deliberazione n. 50 del 02-05-2022 mediante la quale sono state fissate nuove tariffe per il pagamento della servitù di passaggio di tralicci, cavidotti ed altri interventi da parte di società di servizi e privati che intendano passare all’interno di terreni di proprietà di questo D.C.

Con votazione favorevole unanime, resa a norma di legge

DELIBERA

  • di autorizzare la società E-Distribuzione ad eseguire i lavori descritti nella nota prot. 357/2022 citata nelle premesse
  • di stabilire che nel rispetto della deliberazione di pari rilevanza n. 50 in pari data, la società in argomento dovrà pagare la somma di €
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

Delibera 050 del 2022

n. 50 del 02-05-2022

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Premesso che:

  • al fine di provvedere con maggiore rapidità , nel rispetto della Circolare dell’Assessore regionale del Lazio allo Sviluppo del Sistema Agricolo e del Mondo Rurale n. 1 del 08-04-1997 , tutt’ora vigente, con la quale si chiarisce che:” per le opere eseguite in cavo che attraversano terre di proprietà collettiva, qualora non pregiudichino l’uso del suolo , in luogo del mutamento di destinazione d’uso , si può proporre la corresponsione di un indennizzo una-tantum ed , in caso di utilizzazione dell’area per eventuali manutenzioni ordinaria e straordinaria, si può stabilire un indennizzo in relazione ai danni subiti dell’intervento stesso”, e si stabiliva di quantificare il detto indennizzo in € 50,00 per metro lineare mentre ad € 25,00 il mq. per l’utilizzazione delle aree a fini di manutenzione ordinarie e opere in cavo di € 25,00 il mq. per l’utilizzazione di aree a fini di manutenzione ordinarie e straordinarie.

Considerato che:

  • si ritiene di modificare le dette tariffe portando ad € 100,00 per ml nei casi di passaggio di cavidotti e ad € 50,00 mq. nei casi di utilizzazione delle aree a fini di manutenzione ordinarie e straordinarie.

Ritenuto di:

  • applicare i detti aumenti a far data dalla presente deliberazione

Con votazione favorevole unanime, resa a norma di legge

DELIBERA

  • Le premesse formano parte integrante e sostanziale della presente parte dispositiva;

 

  • Di fissare le seguenti tariffe:

 di € 100,00 per ml –

  • opere eseguite in cavo e/o aree occupate per palificazioni o tralicci, che interessano  terre di proprietà collettiva, qualora non pregiudichino l’uso del suolo , in luogo del mutamento di destinazione d’uso , si può proporre la corresponsione di un indennizzo una-tantum ed , in caso di utilizzazione dell’area per eventuali manutenzioni ordinaria e straordinaria, si può stabilire un indennizzo in relazione ai danni subiti dell’intervento stesso”;

 

di € 50,00 per mq.

per l’utilizzazione di aree a fini di deposito di materiali necessari per le manutenzione ordinarie e straordinarie.

di stabilire che le tariffe suesposte entreranno in vigore a far data dalla presente deliberazione.

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email