Delibera 001 del 2021

 

n.1 del 29-03-2021Presa d’atto nomina del Perito demaniale

 

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Vista la propria deliberazione n. 44 del 21-09-2020, esecutiva a norma di legge;

 

Dato atto che nei termini previsti dall’avviso pubblico, con nota prot. 187 del 26-10-2020, è pervenuta la sola manifestazione di interesse del Dr. Piero MORANDINI, perito demaniale, con studio in Roma Via Valtrompia, 108.

Visto l’art. 10 del regolamento regionale 6 marzo 2018 n. 9.

Dato atto che l’individuazione del soggetto da incaricare è avvenuta nel rispetto dell’art. 7 del Regolamento regionale 9/2018.

Considerato che la richiesta del Dr. Piero Morandini, soddisfa questo ente dal momento che lo stesso Perito, in passato ha collaborato con questa Amministrazione, con piena soddisfazione.  

Con votazione favorevole unanime, espressa nei modi di legge

DELIBERA

  • DI AFFIDARE , per il periodo di mesi 7 al Agronomo Forestale Piero Morandini Perito Demaniale, iscritto nella Sez. a, comma 3 lett.“a” del Regolamento della Regione Lazio n. 9 del 06-03-2018, l’incarico per il disbrigo, ove necessario, di pratiche di legittimazione, liquidazione, alienazione ai sensi della L.1766/1927, ovvero per le procedure di cui all’art. 3 c.7 della L.168/2017 in combinato disposto con l’art. 3 c.1 lettera “b” della L.97/1994 ;

 

  • DI DARE ATTO che l’incarico a termine avrà durata di mesi sette, giusta l’art. 9 del Regolamento regionale n. 9/2018, a partire dalla data di sottoscrizione della convenzione allegata che si approva, unita alla presente deliberazione e non potrà essere rinnovata tacitamente;

 

  • L’INCARICO dovrà essere svolto secondo i termini fissati dalla predetta convenzione.

 

 

 

DOMINIO COLLETTIVO dell’UNIVERSITA’ AGRARIA di RIANO

Via Giovanni XXIII, 1 00060 Riano –RM-

 

CONVENZIONE PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di CONSULENZA IN MATERIA di ACCERTAMENTO e VERIFICA TERRENI di USO CIVICO e di PROPRIETA’ COLLETTIVA.

L’anno duemila____________________, il giorno ____________ del mese di _______________ in Riano , nella sede istituzionale dell’Ente intestato, sita Via Giovanni XXIII, 1,  Sono presenti da una parte: – ______________________________, il quale dichiara di agire non in proprio conto, ma nella espressa qualità di Presidente del Dominio Collettivo dell’Università Agraria di Riano  e con domicilio, pertanto, presso la stessa sede istituzionale ai fini del presente atto; e dall’altra parte: il Perito Demaniale .____________________________ in qualità Perito Demaniale, nato a _____________________il __________________________ residente in Via/P.zza _______________________n. ____ , C.F. ________________________– p.i. _____________________, iscritto all’Albo dei Dottori Agronomi  della Provincia di ______________ al _____- e dell’Ambo regionale Lazio dei Periti demaniali al n._______  per l’accertamento e la verifica delle terre di uso civico e la liquidazione dei diritti su di esse gravanti, siano terreni agricoli e/o che abbiano acquisito carattere edificatorio, gestite dall’Università Agraria di Riano.

PREMESSO che:

  • con deliberazione del Consiglio di Amm.ne n. ___ del _______________ è stato nominato il Dr. ________________, perito demaniale per la sistemazione delle terre di uso civico e per la liquidazione dei diritti su di esse gravanti siano di natura agricola che divenuti di carattere edificatorio, gestite dal Dominio Collettivo di dell’U.A. di Riano , in applicazione della normativa nazionale e regionale vigente in materia, attribuendo allo stesso l’incarico a tempo determinato per una durata di tre anni a partire dalla sottoscrizione della presente convenzione;
  • con verbale di presa d’incarico del _______________, sottoscritto tra le parti, sono state indicate le operazioni che il professionista dovrà effettuare per portare a compimento l’incarico affidatogli;
  • è stato affidato al citato professionista, l’incarico professionale di procedere alla istruttoria e stima dei diritti su terreni edificati e/o edificabili del demanio della collettività di Riano in relazione all’edificazione su di essi avvenuta od alla loro capacità edificatoria derivante dallo strumento urbanistico vigente;

TUTTO CIO’ PREMESSO Tra le parti costituite si conviene e si stipula quanto segue:

Art.  1 – PREMESSE Le premesse fanno parte integrante del presente contratto.

Art. 2 – OGGETTO il Dominio Collettivo dell’U.A: di Riano come rappresentata, affida al Dr. Piero Morandini, perito demaniale, l’incarico di sistemazione delle terre di uso civico e di proprietà collettiva  gestite dal Dominio Collettivo , in applicazione della normativa nazionale e regionale vigente in materia.

Art. 3 – INCOMPATIBILITA’ Il Perito Demaniale dichiara, sotto la propria personale responsabilità di non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità per l’espletamento del proprio mandato professionale. Il Perito Demaniale elegge il proprio domicilio legale e fiscale presso la sede istituzionale del Dominio collettivo.

 Art. 4 – DURATA dell’INCARICO. L’incarico sarà attribuito a tempo determinato dalla data di sottoscrizione della presente convenzione fino al 31 ottobre 2021 e non potrà essere rinnovato tacitamente.

Art. 5 – PRESTAZIONI RICHIESTE L’incarico consisterà nelle seguenti prestazioni:

  1. a) Il Perito Demaniale, previa richiesta del Dominio Collettivo, da assumere con specifico provvedimento di impegno di spesa, dovrà effettuare le perizio di liquidazione dei diritti gravanti su terreni pubblici e nel rispetto della vigente normativa;
  2. b) Redazione di una relazione preliminare, che fissi:
  • criteri e metodi per la liquidazione dei diritti di U.C. sui terreni di pertinenza del Dominio Collettivo con riferimento alle deliberazioni dell’Ente;
  1. c) Individuazione dei soggetti interessati, indicando per ciascuno di essi, su apposita scheda, la superficie di terreno interessata dai gravami, lo stato colturale in cui si trovano, ovvero la presenza o meno di manufatti a tutele dei diritti della collettività a fronte della mancata utilizzazione dell’area;
  2. d) Redazione di singole perizie (dietro presentazione di regolare istanza al Dominio Collettivo per ogni appezzamento di terreno di proprietà privata gravato da uso civico, contenente i dati anagrafici e fiscali dei richiedenti, i dati catastali del terreno, la tipologia e il canone annuo e il relativo capitale di affrancazione;
  3. e) le prestazioni dovranno essere esperite secondo quanto dettagliatamente disposto nel verbale di accettazione di incarico;

Le prestazioni di cui ai punti precedenti avranno corso dall’anno di sottoscrizione della presente convenzione previa adozione di specifico provvedimento di assunzione della relativa spesa.

Art. 6 – ONORARIO Per le prestazioni di cui al presente convenzione il Perito demaniale riceverà un compenso da determinarsi di volta in volta in ragione del tipo di incarico che gli verrà affidato. 

 Art. 7 – MODALITA’ di PAGAMENTO; Per le prestazioni di cui alla presente convenzione il compenso sarà a carico diretto dei cittadini interessati e liquidato dall’Ente alla consegna delle schede di determinazione del canone.

 Art. 8 – RESPONSABILITA’ il Perito demaniale assume in proprio ogni responsabilità civile e penale, nei confronti sia del Dominio Collettivo, sia di terzi, per ogni fatto derivante dalla non corretta esecuzione delle prestazioni;

Art. 9 – OBBLIGHI di RISERVATEZZA E SEGRETEZZA Tutti i dati e le informazioni relative alle problematiche oggetto della consulenza di cui il professionista entrerà in possesso nello svolgimento dell’incarico, dovranno essere considerati strettamente riservati con esplicito divieto di divulgazione a terzi.

Art. 10 – INADEMPIMENTO E RISOLUZIONE DEL CONTRATTO Il Dominio Collettivo dell’U.A: di Riano si riserva la facoltà di procedere alla risoluzione del contratto, previa diffida ad adempiere, ai sensi dell’art. 1453 e 1454 c.c.

Art. 11 – SOSPENSIONE DEL SERVIZIO E CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA Il Dominio Collettivo dell’U.A: di Riano si riserva il diritto di sospendere il servizio e di risolvere il contratto qualora, nel corso di svolgimento del servizio, intervengano fatti o provvedimenti i quali modifichino la situazione esistente all’atto della sottoscrizione del contratto o ne rendano impossibile o inopportuna la sua conduzione a termine. In tal caso saranno riconosciute al professionista le spese sostenute alla data di comunicazione del recesso.

Art. 12 – FORO COMPETENTE Non è ammesso dalle parti il ricorso all’arbitrato; eventuali controversie che dovessero insorgere durante lo svolgimento del servizio tra il prestatore e il Dominio Collettivo dell’U.A. di Riano saranno demandate al giudice ordinario. Il Foro competente è quello di Tivoli.

IL PROFESSIONISTA ______________________________

 

IL PRESIDENTE DEL DOMINIO COLLETTIVO dell’Università Agraria di Riano  ____________________________

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email
Follow Us
error: Content is protected !!